Analisi e risoluzione dei ponti termici: un lavoro fondamentale ma spesso “dimenticato” dai progettisti!

In questo articolo approfondiremo il tema fondamentale dello studio e risoluzione dei ponti termici di un'abitazione.

I ponti termici sono, in parole semplici, dei punti della casa in cui il calore passa maggiormente tra l’interno e l’esterno (e viceversa); oltre ad essere causa di notevoli dispersioni termiche, può provocare anche la formazione di condense e l’insorgenza di muffe.

Sarà capitato anche a voi sicuramente in casa vostra od in casa di qualche vostro amico vedere qualche condensa (o peggio muffa) sul davanzale della finestra (o portafinestra) durante la stagione fredda, oppure vedere nascere e crescere la muffa negli angoli delle stanze delle camere da letto, magari in corrispondenza di un terrazzo esterno.

Quando si progetta un  edificio (che sia con struttura in legno od in muratura fa poca differenza) è necessario studiare ed analizzare con cura i punti più delicati ove può insorgere un ponte termico significativo.

Per far ciò bisogna dedicare molto tempo e pazienza perchè tale studio è fondamentale per prevenire innanzitutto gravi difetti di progettazione (formazione di muffe e condense) ma anche lo spreco significativo di energia dovuto a dispersioni termiche elevate.

Ricordo che la Norma vigente obbliga il progettista a verificare i ponti termici della casa con adeguati software agli elementi finiti, ma rarissimamente ho visto, nella mia esperienza, colleghi che sappiano almeno come evitare errori grossolani di progettazione e realizzazione.

Nelle case ecologiche passive (in legno o muratura) lo studio dei ponti termici è fondamentale ed è richiesto dall’Ente certificatore (che sia Casaclima e Passivhaus), sebbene ci siano approcci e semplificazioni molto diversi tra di loro.

I ponti termici  “classici” da studiare ed analizzare sono principalmente quelli relativi ai serramenti e porte di ingresso (attacco a terra verso il pavimento od il davanzale, attacco laterale, attacco verso il cassonetto per tapparelle o frangisole; cfr figura sopra), l’attacco tra muro perimetrale e fondazione (o cordolo di rialzo della platea, cfr figura sotto),

gli sporti o cornici di copertura.

Fare uno studio esaustivo dei ponti termici di una abitazione vuol dire analizzare e verificare qualche decina di punti  critici, giornate di lavoro intere dedicate a questo studio specifico.

Capite perchè, purtroppo molto più spesso di quanto si possa pensare, il “tecnico di paese” (od il termotecnico da egli incaricato) tende a trascurare tale analisi, ipotizzando a priori che tutti ponti termici siano verificati (cioè rispettino i  limiti previsti dalle Norme), quasi per “magia”!

Pertanto, un piccolo consiglio che mi permetto di darvi è il seguente: quando dovete scegliere un Professionista che si occupi della progettazione, direzione lavori della vostra casa in legno o muratura, chiedetegli esplicitamente se d’abitudine, come modus operandi, esegue sempre uno studio accurato dei ponti termici di tutta l’abitazione con dei programmi adeguati agli elementi finiti; se la sua risposta è evasiva o poco convincente allora vi consiglio vivamente di cercare e scegliere un altro Progettista, meglio se certificato Passivhaus o Casaclima, ma che abbia anche l’adeguata esperienza costruttiva e realizzativa ed affidabilità.

Infatti sicuramente l’estetica  e l’armonia architettonica degli ambienti e del progetto in generale è importante, ma, allo stesso tempo, è fondamentale che l’edificio venga progettato prima e realizzato poi senza difetti od errori.

Condividi questo articolo!

Giancarlo Della Libera

Mi occupo da vari anni principalmente della progettazione e realizzazione di case in legno ecologiche passive od edilizia tradizionale (muratura); sono edifici in cui l’efficienza ed il risparmio energetico sono molto elevati ed è pertanto possibile soddisfare interamente il fabbisogno di energia primaria per il riscaldamento, raffrescamento ed acqua calda sanitaria, tramite l’uso di fonti di energia rinnovabili. Tali case passive sono intrinsecamente ecologiche e rispettose dell’ambiente.

Per evitare di buttare via i tuoi soldi, ti consiglio vivamente di leggere questa fondamentale guida:

“LE 8 COSE CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE PRIMA DI COSTRUIRE LA TUA CASA ECOLOGICA IN LEGNO O MURATURA PER EVITARE DI BUTTARE VIA I TUOI SOLDI.”

Ti darà importantissimi consigli e nozioni in modo da riuscire a districarti in un settore molto affascinante ma altamente tecnico e specializzato.

TESTIMONIANZE DEI CLIENTI

“L’ing. Dalla Libera ha seguito tutta la progettazione e direzione lavori del grande complesso immobiliare composto da oltre 30 appartamenti denominato Villaggio Solidale di Mirano (VE) realizzando il restauro e ristrutturazione edilizia completa dell’ottocentesca Villa e barchessa di Villa Boldù Grimani e realizzando un nuovo grande cohousing in classe oro (Casaclima) destinato ad ospitare famiglie e disabili in stato di disagio. E’ stato un lavoro molto impegnativo nel quale l’ing. Dalla Libera ha seguito con molta scrupolosità e precisione tutti i dettagli dei lavori seguendo le diverse squadre di operai e tutte le ditte che si sono avvicendate nel cantiere.”

Dott. Guido Gini – Amministratore unico della Fondazione Cav. Guido Gini – Onlus (Mirano – Venezia, 10 novembre 2015 )

“Giancarlo Dalla Libera ha progettato e seguito il lavoro di ristrutturazione edilizia della nostra abitazione in modo molto preciso e consigliandoci sempre le soluzioni adeguate per raggiungere un risultato di comfort, vivibilità e risparmio energetico della casa secondo le nostre aspettative. Grazie Giancarlo. Lo consiglio per la sua particolare preparazione nella conoscenza dei materiali in bioedilizia e delle tecnologie di risparmio energetico.”

Dott. Marco Sandonà – Sindaco di Caltrano (Vicenza, 7 dicembre 2015)

“L’ing. Dalla Libera si è dimostrato un professionista puntuale e preciso esperto in case ecologiche, che sa trovare soluzioni creative in linea con le richieste dei committenti.”

Dott. Nicola Gramola – Monte di Malo (Vicenza, 11 gennaio 2016)

“L’ing. Dalla Libera si è dimostrato un professionista capace e ottimo consulente. Si è occupato del progetto di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica della nostra casa, consigliandoci sempre le soluzioni più adatte alle nostre necessità e desideri. Siamo molto soddisfatti della nostra casa rimessa a nuovo”

Ing. Andrea Toldo – Caltrano (Vicenza, 14 marzo 2016)

“L’ing. Dalla Libera ci ha seguito sin dalle prime fasi di acquisto del terreno edificabile a Breganze (Vicenza) per la costruzione della nostra casa ecologica, risolvendo varie problematiche che erano sorte col venditore, verificando l’assenza di vincoli e problematiche occulte, occupandosi anche della redazione e stipula del contratto preliminare di acquisto.
Si è poi occupato anche della redazione del progetto e direzione lavori della nostra nuova villa ecologica unifamiliare, dimostrando una grande preparazione tecnica, gusto architettonico, disponibilità e costante presenza in cantiere durante la direzione dei lavori. Ha coordinato e seguito tutti i lavori nei minimi dettagli consegnandoci la casa in soli 10 mesi di lavori. Siamo molto soddisfatti del risultato finale”.

Dott. Vanzo Giuseppe – Breganze (Vicenza, 14 aprile 2016)

Vuoi ricevere GRATUITAMENTE la mia fondamentale guida sulle case ecologiche in legno?

LE 8 COSE CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE PRIMA DI COSTRUIRE LA TUA CASA ECOLOGICA IN LEGNO O MURATURA PER EVITARE DI BUTTARE VIA I TUOI SOLDI

shares