Decreto Rilancio (legge 17 luglio 2020 n. 77): ecobonus e sismabonus del 110%. Una occasione unica per ristrutturare la tua casa!

In questo articolo riassumeremo le interessanti opportunità previste dal Decreto Rilancio (convertito in legge n 77 del 17 luglio 2020): Ecobonus e Sismabonus

ristrutturazione-edilizia-ristrutturazioni-edilizie-restauro-di-facciate-restauro-di-edifici-_storici-vicenza-verona-padova-treviso-venezia-veneto-foto-villa-_boldù-foto-21

Il Decreto Rilancio (D.M. n° 34 del 19 maggio 2020, convertito, con modifiche, dalla Legge n° 77 de 17 luglio 2020), recentemente approvato, prevede degli incentivi fiscali “incredibili” pari al 110% delle spese sostenute per ristrutturare e recuperare il patrimomio edilizio esistente. Tali ecobonus si applicano anche ai progetti di demolizione e ricostruzione (anche quelli con riduzione del volume urbanistico) che si configurano, come spiegato in questo articolo, come interventi di ristrutturazione edilizia e quindi possono usufruire degli interessantissimi incentivi fiscali.

Quindi è possibile acqusitare una vecchia casa, demolirla, ricostruire di fatto un edificio nuovo all’avanguardia, antisismico e passivo, ed usufruire nel contempo degli importanti incentivi fiscali sottoriportati; nel caso non avessi un grande reddito (e quindi una capienza fiscale adeguata) niente paura: i crediti si possono cedere alle banche o ai fornitori!!

Con ecobonus genericamente si intendono tutte quelle agevolazioni previste dallo Stato per i proprietari di immobili che decidono di effettuare interventi volti a migliorare l’efficienza energetica o il comportamento sismico della struttura (sismabonus).

Il Decreto Rilancio prevede per i seguenti interventi edilizi, l’incentivo fiscale pari al 110% dell’importo di spesa sostenuto (nel rispetto dei massimali di spesa previsti) dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, che può essere usufruito dal Proprietario (o titolare di altro diritto reale sull’immobile) in 5 anni, o ceduto alle Imprese che hanno realizzato i lavori (in cambio di uno sconto immediato in fattura del 100%), le quali a loro volta, possono cedere tale bonus fiscale ai propri fornitori o alle banche.

Gli interventi oggetto di ecobonus del 110% sono:

  • Isolamento termico dell’edificio: gli interventi devono riguardare oltre il 25% dell’involucro edilizio dell’immobile, con tetto di spesa massimo di 50.000 euro riferita a ogni singola unità immobiliare (per case singole o villette a schiera); Sono compresi la realizzazione di cappotto termoisolante, l’isolamento della copertura e dell’isolamento del pavimento contro terra (o verso ambiante non riscaldato). Nel caso di condomini il massimale è ridotto a 40’000 euro per unità per condomini composti da 2 ad 8 unità immobiliari, e a 30’000 euro per unità per condomini più grandi (composti da più di otto unità immobiliari)
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernali con impianti centralizzati di riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria nelle parti comuni dei condomini: l’efficienza dei nuovi impianti deve essere almeno di classe A. Tetto di spesa fissato a 20.000 euro per ogni unità immobiliare per condomini composti fino ad un massimo di otto unità immobiliari e 15’000 euro per unità per condomini più grandi.
  • Sostituzione impianti di climatizzazione invernale con impianti a pompa di calore in abitazioni unifamiliari o villette a schiera per il riscaldamento, raffrescamento e produzione di acqua calda sanitaria (non appartamenti in un condominio, si intende case singole). Tetto massimo fissato a 30.000 euro.
  • Interventi di miglioramento sismico (sismabonus) degli edifici che si trovano in zone sismiche 1, 2, 3 (esclusa la zona 4) per un massimale di 96’000 euro per unità immobiliare.
  • Per l’installazione di impianti fotovoltaici per un massimo di 48’000 euro e comunque per un limite di spesa pari a 2400 euro per Kw. Nel caso di interventi di cui all’art 3 comma 1, lettere d), e) ed f), del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, il predetto limite di spesa è ridotto ad euro 1.600 per ogni kW di potenza nominale. (cioè relativi ad interventi di ristrutturazione edilizia, nuova costruzione e ristrutturazione urbanisitca).
  • Per l’installazione di sistemi di accumulo (batterie) di impianti fotovoltaici col massimale di 48’000 euro col limite di 1000 euro per kw di potenza di accumulo installata.
  • Per l’installazione di colonnine di ricarica per le automobili.

Oltre alle suddette detrazioni, anche i precedenti interventi relativi all’Ecobonus, nel caso siano realizzati congiuntamente coi gli interventi trainanti di cui sopra, possono accedere ad una detrazione pari al 100%, quali ad esempio:

  • sostituzione di serramenti: massimale di 60’000 euro;
  • riqualificazione energetica: 100’000 euro (in questo caso però è da valutare bene la convenienza di quale detrazione utilizzare, infatti all’interno della riqualificazione energetica sono compresi tutti gli interventi di isolamento delle facciate, copertura, sostituzione dei serramenti ed impianti di riscaldamento e raffrescamento);
  • installazione di pannessi solari per la produzione di acqua calda sanitaria: massimale di 60’000 euro;
  • realizzazione di schermature solari: 60’000 euro;

Le detrazioni fiscali di cui a precedenti punti si applicano agli interventi effettuati: dai condomìni, dalle persone fisiche (solo se relativi all’abitazione principale ed ad una sola seconda casa), al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, dagli Istituti autonomi case popolari (IACP) , dalle cooperative di abitazione a proprietà indivisa, Onlus e Società sportive dillettantistiche.

Per usufruire delle detrazioni fiscali previste nel Decreto Rilancio sono necessarie delle Asseverazioni redatte dal vostro tecnico di fiducia.

Nel caso tu sia interessato a valutare la possibilità di usufruire dedegli importanti incentivi fiscali previsti dal Decreto Rilancio  (ecobonus e sismabonus e superbonus), contattaci senza remore allo 0445-381652 oppure scrivi a info@studiodallalibera.com per fissare un primo appuntamento gratuito con l’ing. Giancarlo Dalla Libera in persona.

Condividi questo articolo!

Giancarlo Della Libera

Mi occupo da vari anni principalmente della progettazione e realizzazione di case in legno ecologiche passive od edilizia tradizionale (muratura); sono edifici in cui l’efficienza ed il risparmio energetico sono molto elevati ed è pertanto possibile soddisfare interamente il fabbisogno di energia primaria per il riscaldamento, raffrescamento ed acqua calda sanitaria, tramite l’uso di fonti di energia rinnovabili. Tali case passive sono intrinsecamente ecologiche e rispettose dell’ambiente.

Per evitare di buttare via i tuoi soldi, ti consiglio vivamente di leggere questa fondamentale guida:

“LE 8 COSE CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE PRIMA DI COSTRUIRE LA TUA CASA ECOLOGICA IN LEGNO O MURATURA PER EVITARE DI BUTTARE VIA I TUOI SOLDI.”

Ti darà importantissimi consigli e nozioni in modo da riuscire a districarti in un settore molto affascinante ma altamente tecnico e specializzato.

TESTIMONIANZE DEI CLIENTI

“L’ing. Dalla Libera ha seguito tutta la progettazione e direzione lavori del grande complesso immobiliare composto da oltre 30 appartamenti denominato Villaggio Solidale di Mirano (VE) realizzando il restauro e ristrutturazione edilizia completa dell’ottocentesca Villa e barchessa di Villa Boldù Grimani e realizzando un nuovo grande cohousing in classe oro (Casaclima) destinato ad ospitare famiglie e disabili in stato di disagio. E’ stato un lavoro molto impegnativo nel quale l’ing. Dalla Libera ha seguito con molta scrupolosità e precisione tutti i dettagli dei lavori seguendo le diverse squadre di operai e tutte le ditte che si sono avvicendate nel cantiere.”

Dott. Guido Gini – Amministratore unico della Fondazione Cav. Guido Gini – Onlus (Mirano – Venezia, 10 novembre 2015 )

“Giancarlo Dalla Libera ha progettato e seguito il lavoro di ristrutturazione edilizia della nostra abitazione in modo molto preciso e consigliandoci sempre le soluzioni adeguate per raggiungere un risultato di comfort, vivibilità e risparmio energetico della casa secondo le nostre aspettative. Grazie Giancarlo. Lo consiglio per la sua particolare preparazione nella conoscenza dei materiali in bioedilizia e delle tecnologie di risparmio energetico.”

Dott. Marco Sandonà – Sindaco di Caltrano (Vicenza, 7 dicembre 2015)

“L’ing. Dalla Libera si è dimostrato un professionista puntuale e preciso esperto in case ecologiche, che sa trovare soluzioni creative in linea con le richieste dei committenti.”

Dott. Nicola Gramola – Monte di Malo (Vicenza, 11 gennaio 2016)

“L’ing. Dalla Libera si è dimostrato un professionista capace e ottimo consulente. Si è occupato del progetto di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica della nostra casa, consigliandoci sempre le soluzioni più adatte alle nostre necessità e desideri. Siamo molto soddisfatti della nostra casa rimessa a nuovo”

Ing. Andrea Toldo – Caltrano (Vicenza, 14 marzo 2016)

“L’ing. Dalla Libera ci ha seguito sin dalle prime fasi di acquisto del terreno edificabile a Breganze (Vicenza) per la costruzione della nostra casa ecologica, risolvendo varie problematiche che erano sorte col venditore, verificando l’assenza di vincoli e problematiche occulte, occupandosi anche della redazione e stipula del contratto preliminare di acquisto.
Si è poi occupato anche della redazione del progetto e direzione lavori della nostra nuova villa ecologica unifamiliare, dimostrando una grande preparazione tecnica, gusto architettonico, disponibilità e costante presenza in cantiere durante la direzione dei lavori. Ha coordinato e seguito tutti i lavori nei minimi dettagli consegnandoci la casa in soli 10 mesi di lavori. Siamo molto soddisfatti del risultato finale”.

Dott. Vanzo Giuseppe – Breganze (Vicenza, 14 aprile 2016)

Vuoi vedere tutti i miei Progetti raccontati in dettaglio?

Vuoi ricevere GRATUITAMENTE la mia fondamentale guida sulle case ecologiche in legno?

LE 8 COSE CHE DEVI ASSOLUTAMENTE SAPERE PRIMA DI COSTRUIRE LA TUA CASA ECOLOGICA IN LEGNO O MURATURA PER EVITARE DI BUTTARE VIA I TUOI SOLDI

shares